Giorno 29 Gennaio, presso l’auditorium “E. Teresi” del nostro liceo, si è svolta la presentazione del libro “Uomini soli” di Attilio Bolzoni, giornalista sin dal 1983, che scrive per il quotidiano la Repubblica” occupandosi principalmente di mafia e di Sicilia.

“Uomini soli”, edito da Melampo Editore, narra dettagliatamente la storia di quattro uomini che hanno fatto la storia delle lotta alla mafia nel secolo scorso: Pio La Torre, Carlo Alberto Dalla Chiesa, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

Quattro uomini, spesso definiti eroi, che dovettero affrontare non pochi ostacoli durante la loro carriera.

Uomini, così l’autore preferisce che vengano definiti, che nonostante furono abbandonati dalle istituzioni, dai colleghi e anche dagli stessi amici (da qui il titolo del libro), non rinunciarono a perseguire i propri ideali e obiettivi.

Bolzoni così, attraverso il proprio punto di vista, ci offre la descrizione della Palermo degli anni Settanta ed Ottanta, una Palermo omertosa ed indifferente, nella quale gli omicidi erano letteralmente all’ordine del giorno.

Scopo della conferenza era quello di sensibilizzare i ragazzi sulla questione riguardante il  fenomeno mafioso che, come viene sottolineato, è cambiato nel corso degli anni ed ha sicuramente un aspetto differente rispetto al passato.

Ospite anche il dottor Francesco Accordino, ex capo della Squadra Mobile di Palermo negli anni Ottanta, che vanta di aver indagato su più di mille omicidi.

A dirigere la presentazione e condurre l’intervista il professore Alessandro Chiolo.

Alla conferenza era presente anche il preside del liceo, il professore Angelo Di Vita.

 

Articolo a cura di:

Giulia Ferrigno

Clara Cavaliere